Dove Siamo

Info

ORARI DI APERTURA .
dalle 9.30 all'imbrunire

INDIRIZZO
Coop Is Janas A.R.L.
via Eleonora d'Arborea 30
08030 Orroli (CA)

INFO & PRENOTAZIONI
0782/847269
3297867983

CONTATTACI

Territorio

Il territorio Orroli, è un paese di 2430 abitanti, situato a 550 m sul livello del mare alle pendici dell’altopiano basaltico di Pran’e Muru formatosi con le ultime eruzioni vulcaniche Plio-Pleistoceniche che hanno interessato questo estremo lembo del Sarcidano, in una parte di questa regione storica della Sardegna in cui sono fortemente marcati i segni lasciati dalla presenza dell’uomo fin dalla preistoria remota.
Tutto il territorio, infatti, ha subito più che in altre parti, marcate trasformazioni ad opera della continua attività umana, fino ai nostri giorni.
Le profonde e spettacolari gole in cui scorreva il fiume Flumendosa sono oggi in gran parte sommerse dall’omonimo lago artificiale, mentre nel lato opposto del territorio grandi porzioni di superfici pianeggianti sono ricoperte dall’invaso artificiale del Mulargia.
Questi due laghi realizzati alla fine degli anni 50, che hanno così profondamente mutato l’ambiente, sono oggi divenuti un’importante risorsa turistica.
Ma la fondamentale risorsa di questo comune della Sardegna centro meridionale è data dalla straordinaria concentrazione di vestigia del passato ed a seguito dell’opera di valorizzazione condotta è divenuto punto di riferimento culturale imprescindibile.
Siti abitativi e necropoli ipogeiche del Neolitico finale e della prima Età dei metalli, monumenti dell’Età del Bronzo e del Ferro, unitamente a testimonianze dell’Età Romana e Altomedievale, sono variatamente distribuite nel territorio.
Insediamenti all’aperto del Neolitico Recente sul bordo dell’altopiano di Pran’e muru sovrastano la necropoli a Domus de Janas, del parco comunale Su Motti, in cui in mezzo al boschetto di roverelle, che caraterizzano lo stesso parco, si possono contare una quindicina di ipogei, scavati sia nella parete rocciosa che in grossi massi erratici di basalto.
L’intero altopiano è inoltre letteralmente costellato da decine di monumenti della Civiltà Nuragica che danno un’impronta caratteristica all’intero paesaggio.
Fra tutti, per la maestosità e la vastità delle strutture e per la sua notevole rilevanza scientifica, il più importante è certamente il Nuraghe Arrubiu, il più imponente complesso monumento megalitico fra tutti quelli presenti nell’Isola e fra i più importanti di tutto l’occidente europeo.
Oggi il Nuraghe Arrubiu, malgrado la ricerca archeologica sia ancora in corso, è divenuto un importante polo di attrazione turistica.